Ceglie Messapica: Il Sindaco ed il consigliere comunale Rodio incalzano il Ministro della Salute sulla situazione P.T.A

Il Sindaco di Ceglie Messapica Angelo Palmisano ed il consigliere, con delega alla sanità Cataldo Rodio, hanno scritto nuovamente al Ministro della Salute Orazio Schillaci per la mancata rimodulazione del servizio emergenza-urgenza 118 PTA e carenza personale infermieristico Ospedale di Comunità.
“Facendo seguito alla Vs missiva protocollo n.0017122 del 07/06/2024 e alla ns. missiva protocollo n.0014990 del 21.05.2024, ribadiamo ancora una volta che nessun provvedimento è stato ancora adottato per fronteggiare la situazione ormai cronica, oltre che emergenziale, a cui faceva riferimento la succitata DGR n.946 del 03/07/2023” sottolineano Sindaco e consigliere comunale, ed ancora: “Così come rimarcato nella nostra missiva, la stessa DGR, prevedeva una rivalutazione che ad oggi non risulta agli atti. Visto l’approssimarsi della stagione estiva, che vedrà il notevole aumento della popolazione nei territori di competenza del PTA di Ceglie Messapica, risulterà anche per quest’anno assolutamente necessario il ripristino dell’Automedica al fine di garantire per la popolazione residente e non, i livelli minimi di assistenza che altrimenti risulterebbero disattesi”, ed in chiusura: “Con il consueto spirito di collaborazione e nel rispetto dei ruoli istituzionali ricoperti da ognuno di noi, si chiede immediata risposta al fine di evitare delle inevitabili emergenze sociali e sanitarie. Certi di un celere e positivo riscontro si porgono Distinti Saluti”.