Ceglie Messapica: La consigliera Vitale replica sui campetti di via Beato Angelico

L’infinita riqualificazione del Campetto di Via Beato Angelico

Della vicenda del campetto di Via Beato Angelico ci eravamo già occupati nel 2021 nutrendo dubbi sui lavori effettuati e chiedevamo:
– Cosa prevedesse il progetto originario di riqualificazione del campetto (dato che sul sito istituzionale non era possibile reperire il progetto);
– Quali lavori erano previsti;
– Se fosse stata redatta la relazione sul termine dei lavori e di consegna del cantiere, quindi se il realizzato corrispondeva al previsto;
– di conoscere l’iter che aveva portato ad assegnare le somme a disposizione, forse insufficienti, a quell’area dato che il campetto dopo i lavori versava nuovamente in stato di abbandono
Negli ultimi tre anni il campo e le recinzioni sono stati preda di atti vandalici in mancanza di un’adeguata sorveglianza della struttura.
Nel comunicato a firma dell’Assessora Emanuela Gervasi leggiamo: “Tra gli interventi previsti: Realizzazione del nuovo manto erboso in erba sintetica, riparazione ed installazione recinzione esterna ed interna, tracciatura del campo da gioco, installazione delle strutture ed accessori (porte, panchine ecc.), interventi finalizzati anche ad omologare la struttura per lo svolgimento di attività di Calcio a 5.”
Da quello che si legge dal comunicato si sta intervenendo nuovamente sulle stesse lavorazioni effettuate precedentemente. Speriamo che questa volta tutto vada per il verso giusto e non sia l’ennesimo spreco di risorse pubbliche.
Un’ultima domanda vogliamo porre all’assessora Gervasi: Siamo sicuri che la Zona di Via Beato Angelico sia adatta ad ospitare una struttura sportiva? Come si “connetterebbe ”con il futuro progetto di riqualificazione della zona presentato con una conferenza: What do you think? di cui a distanza di mesi nulla si conosce.