Questa mattina in Regione a Bari, il Sindaco Gianfranco Palmisano, insieme all’Assessore regionale all’Agricoltura Donato Pentassuglia, ha incontrato l’Assessore regionale alla Mobilità e alle Infrastrutture Anita Maurodinoia per affrontare la questione dei tempi di conclusione della quarta corsia dell’Orimini della Statale 172.

Al Sindaco e all’Assessore Pentassuglia, l’Assessore Maurodinoia ha comunicato che l’Anas ha fatto sapere che i lavori saranno completati in 270 giorni a partire dalla ripresa prevista il 29 novembre prossimo, che in questi giorni si stanno mettendo in campo le operazioni di riavvio del cantiere dopo la sospensione temporanea e sarà stilato il nuovo cronoprogramma delle lavorazioni di dettaglio aggiornato a seguito della variante firmata il 27 ottobre a Roma.

Nel corso dell’incontro, l’Assessore Pentassuglia ha ricordato i solleciti fatti a Roma per accelerare i tempi della definizione dell’iter della variante.

Il Sindaco Palmisano ha evidenziato l’urgenza di potenziare  la segnaletica da cantiere e di collocare la segnaletica luminosa su alcuni tratti in considerazione della potenziale pericolosità degli stessi – rotatorie sull’Orimini, incroci e svincoli –  e a seguito di incidenti e disagi verificatisi negli ultimi giorni: “Con grande rammarico abbiamo appreso che occorrono altri 270 giorni per conclusione dei lavori sulla Statale 172 e per questo ho chiesto vivamente ad Anas di accelerare i tempi perché come comunità siamo stanchi. Ci sentiamo sequestrati da questo interminabile cantiere. I pendolari e coloro che per ragioni di lavoro percorrono tutti i giorni la Martina-Taranto in entrambe le direzioni sopportano disagi enormi e anche rischi per la loro incolumità. Ogni giorno ricevo proteste e segnalazioni da parte dei cittadini. Ho chiesto che venga collocata la segnaletica necessaria a garantire gli standard di sicurezza necessari nei punti più pericolosi poiché quella di cantiere attualmente presente è insufficiente. Ho sollecitato anche la collocazione di segnaletica luminosa anche in previsione della presenza di nebbia che ridurrà ulteriormente la visibilità nelle ore serali“.

Contattato telefonicamente,  il tecnico Anas responsabile unico del procedimento che questi giorni è presente sul cantiere dell’Orimini, ha fatto sapere che questa mattina è stato effettuato un sopralluogo per la sottoscrizione con la ditta del verbale di ripresa dei lavori sospesi parzialmente.

L’Assessore Maurodinoia, recependo le istanze del Sindaco e dell’Assessore Pentassuglia, ha sollecitato l’Anas a provvedere tempestivamente all’adeguamento della segnaletica e ad esercitare tutte le azioni necessarie per il rispetto dei tempi di ultimazione dell’opera.