Martina Franca. Nomine componenti Tavolo del centro storico

La Giunta nomina i componenti del Tavolo del centro storico

martina franca
martina franca

La Giunta, su proposta del Sindaco Gianfranco Palmisano, ha nominato i componenti del Tavolo del centro storico (delibera n. 638 del 21 dicembre 2023) accogliendo tutte le domande presentate dalle realtà associative di Martina che hanno aderito al bando di manifestazione di interesse del Comune.

Associazioni e comitati hanno indicato i rispettivi rappresentanti che sono stati nominati dalla Giunta: Pro Loco Martina – Massimiliano Martucci, Comitato Centro Storico Martina Franca – Franco Di Giuseppe, Gruppo Ho.Re.Ca Martina Franca Aps – Roberto Liuzzi, Confesercenti provinciale di Taranto – Pietro Liuzzi, Magica Valle d’Itria – Loredana Palmisano, Società Operaia di Mutuo Soccorso – Martino Grassi, Confcommercio – Grazia Maria Torricella.

Sono partecipanti di diritto al Tavolo, il Presidente della Commissione Consiliare competente Antonio Sabato e relativi componenti Oronzo Basile (Vicepresidente) Gianfranco Castellana, Antonio Curia e Mina Fumarulo, il Consigliere delegato ai comitati e quartieri Antonio Curia e il Consigliere delegato al Tavolo del centro storico Giuseppe Serio.

Il gruppo di lavoro avrà funzioni consultive col compito di coadiuvare l’Amministrazione Comunale nelle scelte che a vario titolo riguarderanno il centro storico, con proposte, suggerimenti, elaborazione di studi, e approfondimenti o richieste di pareri di esperti.

La costituzione del Tavolo del centro storico rientra fra le iniziative dell’Amministrazione Comunale finalizzate a favorire la partecipazione dei cittadini e giungere a scelte condivise.

“Inizia finalmente un percorso di condivisione e partecipazione finalizzato al superamento non solo delle problematiche del centro storico, ma anche dell’idea stessa che il centro storico sia un problema. Il nostro obiettivo – spiega il Consigliere delegato al Tavolo del centro storico Giuseppe Serio – sarà giungere ad una visione del centro storico per quello che è e deve essere:  l’insostituibile cuore pulsante della città”.