La Nuova Pallacanestro Ceglie ingaggia Daniele Fanelli.

    fanelli official
    fanelli official

    Fanelli torna in gialloblù per sottolineare le ambizione della formazione del Presidente Allegretti.

    Definito da molti addetti ai lavori come un super colpo di mercato che rinforza ulteriormente un roster di per sé già molto forte che fino ad ora non ha ceduto di fronte a nessuno e che punta spedito al ritorno nel basket che conta.
    Quello di Daniele Fanelli è un ritorno dal sapore romantico nella città che ha portato nel cuore durante le sue ultime avventure al CUS Jonico Taranto e in Emilia Romagna a Castelnovo.
    Ceglie, la città che lo ricorda con immenso affetto e stima per il suo grandissimo valore atletico ed umano dimostrati dall’ormai nuovo giocatore della N.P. Ceglie 2001 durante gli anni d’oro del basket cegliese nelle categorie nazionali culminati poi il 14 aprile 2010 con la storica promozione in Serie B2 durante la quale Fanelli fu uno dei tanti protagonisti indimenticati.
    Tarantino di nascita, ala piccola classe ’84, con i suoi 194 cm Daniele Fanelli tornerà finalmente a deliziare la città messapica con la sua grande precisione al tiro e la sua ottima potenza di penetrazione capace di bucare anche le difese più organizzate.
    Un vero lusso per la categoria e per il team cegliese che conta già nel suo roster elementi di grandissima esperienza e talento, ora ulteriormente impreziositi da un innesto che si è detto carico e voglioso di voler contribuire con i propri compagni di squadra all’ambizioso progetto della società messapica, da quest’anno finalmente unita sotto un’unica bandiera e desiderosa di voler riportare al più presto Ceglie nelle categorie nazionali.
    “Siamo estremamente soddisfatti dell’esito positivo di questa importante operazione di mercato che ha riportato Fanelli a Ceglie.” – hanno commentato il Presidente Allegretti e il DS Missere dopo la firma del contratto – “Il ragazzo si era detto molto entusiasta nel voler ritornare qui da noi a dare il suo contributo per questo sprint finale di campionato che si preannuncia certamente non facile e che ci vedrà impegnati in scontri diretti importantissimi per il salto di categoria che cercheremo di vincere per evitare i play off, proverbialmente definiti come un campionato a parte.
    La scelta di Daniele di voler ritornare a vestire la casacca cegliese è stata soprattutto affettiva, non ci ha nascosto fin dal primo momento l’entusiasmo di voler ritornare in un ambiente che non ha mai dimenticato nelle stagioni successive dopo la sua partenza da Ceglie.”
    Vito Giordano
    Ufficio Stampa “N.P. Ceglie 2001”