La mattina – con inizio alle ore 10,00 – in piazza Vittorio Veneto, davanti al Monumento ai Caduti il Sindaco Gianfranco Palmisano e il Comandante del 16° Stormo, Colonnello Donato Barnaba, dopo la benedizione, deporranno le corone di alloro in omaggio ai martinesi caduti in tutte le guerre. Sempre in mattinata una corona sarà deposta davanti alle lapidi dedicate alla memoria dei Caduti e dispersi in Russia, nell’aiuola in via Mercadante.

A entrambe le cerimonie parteciperanno rappresentanti delle associazioni combattentistiche e d’arma e gli studenti di alcune classi del Liceo Classico Tito Livio.

Nel pomeriggio alle 18.30 nella Chiesa di San Domenico sarà celebrata una Santa Messa alla quale seguirà alle ore 19,00 il concerto del Complesso Bandistico Città di Martina Franca gentilmente offerto dalla moglie del compianto professor Felice Tagliente, la signora Maria Di Marco. Lo scorso anno l’Amministrazione Comunale, tramite l’Assessorato alle Attività Culturali, ha conferito al professor Tagliente – scomparso a luglio 2022 –  un encomio solenne alla memoria come segno di apprezzamento e di riconoscimento per il suo particolare impegno intellettuale e umano nella ricerca e nella diffusione della memoria storica dei soldati italiani, in particolare martinesi, caduti in Russia e nei campi di concentramento.

La cittadinanza è invitata a partecipare.

“La Giornata del 4 novembre – sottolinea l’Assessore alle Politiche Educative e Formative Carlo Dilonardo – in un periodo così delicato per la nostra storia vuole rappresentare un momento di riflessione e anche di cordoglio per tutte quelle giovani vittime che, con il loro coraggio e senso del dovere, hanno dato la vita per gli ideali di libertà e democrazia ai quali la nostra comunità è fortemente legata”.