Martina Franca. Nuovi cassonetti per raccolta differenziata acquistati con fondi PNRR

Il Comune acquista nuovi cassonetti “intelligenti” per la raccolta differenziata con fondi PNRR

martina franca
martina franca

E’ stato firmato il contratto fra il Comune di Martina e la ditta che si è aggiudicata la fornitura di nuovi cassonetti per la raccolta differenziata.

L’acquisto è stato finanziato da fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza -per un importo di 997.142,57 euro- che il Comune si è aggiudicato lo scorso anno partecipando con una proposta progettuale ad un bando del Ministero dell’Ambiente attraverso l’ARO Ta2 e ottenendo l’intero finanziamento richiesto.

La ditta ID&A srl” di Brescia si è aggiudicata la gara per la fornitura con un importo di 771764,20 oltre iva.

I cassonetti acquistati – cosiddette “strutture intelligenti”- saranno utilizzati per potenziare il servizio della raccolta differenziata (carta, plastica e metallo, vetro, organico e secco residuo) e saranno collocati nelle isole ecologiche dislocate sul territorio, nell’agro e in alcuni punti del centro urbano, anche a servizio delle attività commerciali, come prevede il progetto redatto dagli uffici del Settore Ambiente. Sono dotati di sistemi di sanificazione per eliminare odori sgradevoli e insetti, sensori di riempimento e sistemi di accesso controllato mediante tessera utente o tessera sanitaria, trasponder, app mediante smartphone. Funzionano con la tessera magnetica.

Complessivamente i nuovi cassonetti sono 190 sui quali vigilerà un sistema di videosorveglianza.