Volontari come sentinelle per contrastare più efficacemente l’abbandono illecito dei rifiuti

Contrastare sempre più efficacemente l’abbandono di sacchetti di rifiuti e migliorare il la qualità della raccolta differenziata. Con questi obiettivi il Comune di Martina ha stipulato una convenzione con l’associazione di volontariato Wardapark individuata attraverso un avviso pubblico.

I volontari, entrati in azione in questi giorni, collaborano con l’Ufficio Ambiente e la Polizia Locale in attività legate al sistema di raccolta differenziata dei rifiuti urbani:

  • attività  di monitoraggio del territorio, servizi di appostamento in specifici punti di conferimento temporanei per la raccolta differenziata dei rifiuti (esempio postazioni ecomobili, ecobox) o altre aree pubbliche indicate dalla Polizia Locale o dall’Ufficio Ambiente per prevenire episodi di abbandono illecito di rifiuti;
  • informazione rivolta all’utenza sulle modalità e sul corretto conferimento differenziato dei rifiuti;
  • segnalazione alla Polizia Municipale, Ufficio Ambiente e gestore del servizio, degli abbandoni dei rifiuti sulle aree pubbliche del territorio comunale e dell’eventuale errato conferimento degli stessi durante mercati e fiere;
  • formazione e informazione agli operatori commerciali del mercato e supporto durante le operazioni di pulizia dell’area mercatale.

L’associazione di volontariato è stata individuata tramite un avviso pubblico. La durata della convenzione è di un anno.

“I volontari sapranno svolgere certamente un lavoro proficuo che ci aiuterà a migliorare la qualità del servizio di raccolta differenziata e a contrastare in maniera più incisiva il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti. Allo stesso tempo questo rapporto di collaborazione valorizza il ruolo dell’associazione di volontariato, lo spirito di servizio verso la comunità e anche l’esperienza maturata nel settore da questa realtà associativa”. E’ il commento dell’Assessore all’Ambiente Pasqualina Castronuovo.