Talk e dibattiti per la Settimana dell’Ambiente a Martina Franca

Igiene urbana, economia circolare, sostenibilità e Agenda 2030 sono i temi che saranno affrontati

La prima edizione della Settimana dell’Ambiente a Martina Franca entra nella seconda fase del programma, con approfondimenti e dibattiti sui temi della sostenibilità ambientale. Promossa dal Comune di Martina Franca, l’iniziativa prevede due talk che vedono amministratori pubblici, esperti di categoria, associazioni e cittadini confrontarsi su temi attuali ed eco-sensibili.

Il primo appuntamento è con il talk di mercoledì 29 maggio, alle ore 18 a Palazzo Ducale, sul tema del “Servizio di igiene urbana e lo studio di fattibilità per l’applicazione della tariffazione puntuale”. Ne parlano Pasquale Lepore, direttore tecnico di Officine Sostenibili, azienda specializzata nella progettazione di servizi di igiene urbana e comunicazione ambientale; Maria Concetta Dragonetto, referente per l’Area Piani di Sviluppo RD Centro Sud Italia del Consorzio Nazionale Imballaggi Conai; il dirigente comunale Giuseppe Mandina per il Servizio Ambiente e Sabrina Nanni, responsabile di Sviluppo Territoriale Raccolta Italia Coreve. Saluti e conclusioni saranno a cura dell’assessore all’Ambiente Pasqualina Castronuovo, della vicepresidente del Consiglio comunale Angelita Salamina e del sindaco Gianfranco Palmisano.

La chiusura dell’iniziativa è affidata al secondo talk, giovedì 30 maggio alle ore 18 a Palazzo Ducale. Su “Economia circolare, Agenda 2030 e sostenibilità” interverranno il dirigente comunale Giuseppe Mandina; Antonio Sabato, presidente della commissione consiliare Ecologia e Ambiente; Giuseppe Miccoli in qualità di consulente della società Esper che da anni opera nell’ambito della pianificazione sistemica ambientale sia come ente di ricerca che affiancandosi a enti locali; Gianfranco De Leo, referente Puglia Comieco; Daniela Salzedo e Nanni Palmisano, rispettivamente presidente e direttore di Legambiente Puglia; Anna Tamborrino per l’Agenzia Energia e Sviluppo Sostenibile. Saluti e conclusioni dell’assessore all’Ambiente Pasqualina Castronuovo, del consigliere comunale Giuseppe Serio e Nunzia Convertini, vicesindaco e assessore al Futuro.

Si chiude così, sugli obiettivi dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite e su importanti riflessioni sul futuro del pianeta e sul ruolo effettivo delle comunità locali, la prima edizione della Settimana dell’Ambiente a Martina Franca.

MERCOLEDI’ 29 MAGGIO

“Servizio di igiene urbana e studio di fattibilità per l’applicazione della tariffazione puntuale”

Introduzioni

– Pasqualina Castronuovo, Assessore alla Sostenibilità

– Angelita Salamina, Vicepresidente del Consiglio Comunale

Interventi

– Pasquale Lepore, Direttore Tecnico di Officine Sostenibili srl

– Maria Concetta Dragonetto, Referente Conai Consorzio Nazionale Imballaggi

– Giuseppe Mandina, Dirigente del Servizio Ambiente Comune di Martina

– Sabrina Nanni, Responsabile Sviluppo Territoriale Raccolta Italia Coreve

Conclusioni

Gianfranco Palmisano, Sindaco Martina Franca

 

GIOVEDI’ 30 MAGGIO

“Economia circolare, sostenibilità e Agenda 2030”

Saluti istituzionali

– Pasqualina Castronuovo, Assessore alla Sostenibilità

Interventi

– Giuseppe Serio, Consigliere Comunale

– Giuseppe Mandina, Dirigente del Servizio Ambiente Comune di Martina

– Antonio Sabato, Presidente Commissione consiliare Ecologia e Ambiente

– Giuseppe Miccoli, Tecnico consulente ambientale ditta Esper srl

– Gianfranco De Leo, referente Puglia Comieco

– Daniela Salzedo, Presidente Legambiente Puglia

– Nanni Palmisano, Direttore Legambiente Puglia

– Anna Tamborrino, Agenzia per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile (AESS)

Conclusioni

Nunzia Convertini, Vicesindaco e Assessore al Futuro