Martina Franca Civitas Mariae, cerimonia di proclamazione

Accolta la proposta dell’Associazione “Amici di Lourdes”, presieduta dall’avv. Gianni Carrieri. Domenica 17 la cerimonia officiata dall’Arcivescovo Metropolita di Taranto, Mons. Ciro Miniero, nella Parrocchia di San Francesco.

Si svolgerà domenica prossima, 17 dicembre, alle ore 11, nella Chiesa di San Francesco da Paola, officiata dall’Arcivescovo Metropolita di Taranto, S. E. Mons. Ciro Miniero, la cerimonia di proclamazione di Martina Franca “Civitas Mariae.

Un titolo di assoluto prestigiofortemente voluto dall’Associazione “Amici di Lourdes”, presieduta dall’avv. Gianni Carrieri, che ha sottoscritto una specifica richiesta di consacrazione al culto mariano della città di Martina Francaaccolta dalla Giunta Comunale con una specifica delibera, la n. 556 del 9 novembre scorso.

“L’Associazione “Amici di Lourdes di Martina Franca”, organizzatasi appena 5 anni fa da parte di alcuni devoti alla Madonna di Lourdes, ha potuto verificare, direttamente in pochissimo tempo, come nella nostra Città è diffusa in maniera cospicua l’espressione della fede  – evidenzia il presidente, l’avv. Gianni Carrieri – con l’assidua preghiera e la partecipazione seria e convinta alle pratiche e ai riti religiosi attraverso l’incremento subitaneo e costante delle persone che si sono avvicinate per condividere una profonda e intima religiosità con grande fiducia nella Vergine Maria.

La Madre di Dio, ancora una volta, ha dimostrato di dimorare nella cultura, nelle famiglie e nella società martinese. Con vero abbandono e devozione filiale, infatti, i martinesi da sempre hanno espresso la loro fiducia a Maria sotto i vari titoli del culto religioso. Basti pensare alle preziose testimonianze del culto mariano presenti nelle chiese e nelle Confraternite della nostra città. Tutto questo – continua il presidente Carrieri – ci ha convinti che fosse doveroso promuovere una iniziativa pubblica per sancire la consacrazione al culto mariano della intera Città di Martina Franca conferendole l’onore del titolo e la dignità di “Civitas Mariae”.

Da qui, la richiesta inoltrata all’indirizzo del Sindaco, Gianfranco Palmisano e della Giunta comunale, che hanno quindi accolto l’istanza, condivisa con grande favore anche dall’Arcivescovo.

E all’iniziativa promossa dall’Associazione “Amici di Lourdes” giunge il plauso sia di Mons. Jean Marc Micas, Vescovo di Tarbes e di Lourdes, che in una lettera inviata al Presidente Carrieri ha espresso grande gioia e vicinanza, manifestando la sua volontà di rispondere favorevolmente all’invito, rivolto dall’Associazione, di recarsi in visita a Martina Franca, sia di Mons. Nicolas Brouwet, già Vescovo di Lourdes e oggi Vescovo di Nimes, che in un suo messaggio scrive: “Il titolo concesso alla vostra Città vi responsabilizza: perché, come cittadini di una città mariana, dovete testimoniare le ricchezze del cuore di Maria: la sua disponibilità allo Spirito Santo, la sua umiltà, il suo spirito di servizio, la sua apertura alla gioia, il suo amore per i poveri, il suo sguardo materno, sguardo di tenerezza e di compassione per tutti gli uomini. Se Martina Franca è Civitas Mariae, questo titolo vi obbliga. Vi conferisce una vocazione a testimoniare la semplicità e la maternità di Maria, non solo tra di voi ma davanti a tutti i vostri concittadini”.