Don Chisciotte della Mancia – giovedì 11 aprile – Teatro Verdi Martina Franca

In scena il prossimo 11 aprile. Protagonista la Compagnia “Le Quinte” diretta dal regista Pasquale Nessa

L’immortale classico di Miguel de Cervantes Saavedra, tra i capolavori assoluti della letteratura mondiale di tutti i tempirivive in teatro grazie alla rilettura della Compagnia “Le Quinte”, diretta dal regista Pasquale Nessa.

Giovedì 11 aprile, sul palco del Teatro Verdi, in scena “Don Chisciotte della Mancia“, spettacolo inserito nella stagione teatrale del Comune di Martina Franca in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese.

Uno spettacolo dove teatro e danza si miscelano – si legge nella scheda di presentazione – Un viaggio utopistico che ribalta la realtà, ricoprendo di poesia tutto ciò che rappresenta forme di miseria e di trivialità, per come intese nel senso comune. Il Cavaliere della Mancha, rappresenta il nostro slancio moderno di lotta alle ingiustizie che dividono gli esseri umani, sognando di immaginare un mondo giusto che ci renda tutti migliori. Per questo lo chiamano “matto“. Ma dov’è l’errore e dove sta la follia? Forse sono i nostri stessi sogni che ci rendono il mondo più accettabile. A patto che non si avverino mai“.

La mia visione registica del Don Chisciotte è quella di una mettere in scena una follia creativa – evidenzia Pasquale Nessa nelle sue note di regia – una rappresentazione attraverso la quale si esprima l’importanza del gioco, che ognuno di noi, a qualsiasi età, non dovrebbe mai mettere da parte perché l’aspetto ludico, nel teatro così nella vita, è un elemento fondamentale anche per coltivare quel pizzico di follia indispensabile per alimentare creatività, passione e vivere ogni giorno la vita per quella che è, uno scrigno di emozioni, scoperte, sperimentazioni.

Da questo punto di vista, il tener fede al proprio ideale, la totale dedizione a un sogno anche a rischio di trasformare la propria persona in un essere che agli occhi degli altri è soltanto folle, può essere ancora un grande insegnamento in un’epoca avara di ideali e valori, soprattutto per i più giovani“.

DON CHISCIOTTE DELLA MANCIA
11 aprile – Teatro Verdi Martina Franca
Produzione: Compagnia “Le Quinte”
Regia: Pasquale Nessa

In scenaGianni Lenoci (Don Chisciotte), Gabriele Santacroce (Sancho Panza), Lino Lanna, Giovanni Speciale, Sabrina Lanna, Donatella Gianfrate, Andrea Angelini, Eugenio Caliandro, Francesco Argese, Giuseppe Conserva, Valentina Urgesi, Donatella Serio, Rosa Montepaone, Angela Casavola, Flavia Giuliani, Livia Caforio, Katia Camarda, Tonino Tannoia, Saverio Veccaro, Angelo CaliannoNicola Corizzo, Aurora Basile, Sara Palmisano, Francy Tagliente.

Scuole di danza: Nuovo Choreos – A.S.D. Degàs. Danzatori: Nikolas Clemente, Monica Rotondo, Arianna Vannella, Maryam Valentini, Alessia Carucci.

Aiuto regia e coreografie: Francesca Sibilio. Scene digitali: Daniel Bungaro. Responsabile di produzione: Maurizio Pezzulla. Direttore di palcoscenico: Cristina Ancona. Costumi: Lino Bellucci Maria Leo. Tessuti: Francesco Cito, Mimmo Carrieri e Carmelo Cardone. Assistente di scena: Eros Campa. Lighting design: Pino Di Michele Allestimento audio e luci: Pino Dimichele. Trucco e parrucco: Rossella Semeraro. Foto di scena: Marta Massafra. Trasporti: Mino Il Tuo Giardino.

Testi: Francesco Argese – Gabriele Santacroce

Con la partecipazione dei ragazzi della Comunità “Casa Serena”

Biglietti disponibili online al link https://bit.ly/311Nvcq e presso il botteghino del Teatro Verdi (Piazza XX Settembre, 5 – 080.4805080) dal lunedì alla domenica (escluso il martedì) dalle ore 17.30 alle ore 21.30. Info: 328.8972183