Ceglie Messapica: Inaugurazione nuovo percorso al MAAC

INAUGURATO PRESSO IL MUSEO MAAC UN NUOVO PERCORSO PER RENDERLO PIÙ ACCESSIBILE AL PUBBLICO IPOVEDENTE E NON VEDENTE.

Inaugurato, presso il MAAC – Museo di Archeologia e di Arte Contemporanea di Ceglie Messapica, un nuovo percorso finalizzato a rendere il museo più accessibile al pubblico ipovedente e non vedente grazie al Service Nazionale Rotaract “mUSEE”.

Tale service aveva proprio l’obiettivo di rendere le piccole e medie strutture museali accessibili a pubblico ipovedente o addirittura non vedente, partendo dalla consapevolezza che la maggior parte di queste purtroppo ad oggi ancora non lo sono.

Gli interventi sono stati finanziati ed effettuati su 14 strutture museali di tutta Italia e grazie al progetto presentato dal Rotaract Club Ceglie Messapica – Terra dei Messapi tutto è diventato realtà anche nel MAAC di Ceglie Messapica.

Il progetto è partito grazie alla sinergia tra il Presidente del Rotaract Club Ceglie Messapica – Terra dei Messapi per l’anno 2022/2023 Angelo Semeraro, Amministrazione comunale e Assessore alla Cultura Antonello Laveneziana.

All’inaugurazione, oltre alle autorità e ai referenti del Rotaract, presenti l’archeologa Giuseppina Caliandro, che ha realizzato dei testi per i pannelli in braille, oltre a fornire un importante supporto tecnico ed organizzativo, ed il Direttore onorario del Museo MAAC, prof. Isidoro Conte, ideatore della prima esposizione archeologica “Messapica Ceglie”, che ha guidato tutti i partecipanti in una interessante visita guidata all’interno del MAAC.

Al progetto ha preso parte anche l’artista Beatrice Manganiello, socia del Rotary Club di Chieti Majella, del distretto 2090, la quale ha donato a ciascun museo un’opera tattile riguardante Dante Alighieri. L’opera è stata installata nel salone d’ingresso del museo cegliese e contribuisce ad arricchire la collezione di opere d’arte già presente al suo interno.