Ceglie Messapica: Casarmonica presenta il progetto “La bottega di Ludovico”

LA BOTTEGA DI LODOVICO: PRESENTATO IL PROGETTO FINANZIATO DALLA REGIONE PUGLIA, NATO DA UNA IDEA DELL’ASSOCIAZIONE CASARMONICA IN PARTENARIATO CON IL COMUNE DI CEGLIE MESSAPICA.

È stato presentato ieri, presso lo spazio di Retroscena, in via Beato Angelico, il nuovo progetto dell’associazione Casarmonica “La Bottega di Lodovico”. Tale progetto nasce da una idea di Casarmonica, in partenariato con il Comune di Ceglie Messapica ed è risultato beneficiario di finanziamento nell’ambito dei “Fondi di finanziamento di progetti e attività di interesse generale del terzo settore / artt. 72 e 73 n. DLgs. N117/2017 – Avviso Puglia Capitale Sociale”.

Alla presentazione hanno preso parte Mirko Lodedo, presidente dell’Aps Casarmonica, che ha sottolineato l’importanza del nuovo progetto che coinvolgerà numerosi ragazzi e numerose ragazze in un percorso condiviso e che permetterà loro di sperimentare diverse attività, ringraziando l’Amministrazione comunale per il supporto, il formatore Gabriele Ferretto, la Vicesindaca Mariangela Leporale: “Il finanziamento arricchisce ulteriormente tutto l’operato che il team di Casarmonica mette in atto da tempo e che lo spazio di Retroscena esemplifica nel migliore dei modi. Come Amministrazione comunale cercheremo sempre di sostenere questi progetti che creano opportunità per ragazzi e ragazze, alimentando talenti e momenti di condivisione in maniera concreta”, e la responsabile della II Area Politiche Sociali del comune di Ceglie Messapica Chiara Faita: “Tante volte facciamo fatica a coinvolgere minori all’interno di contesti aggregativi. Questa iniziativa rappresenta una risorsa importantissima perché riesce a coinvolgere anche ragazzi e ragazze che provengono da contesti difficili. È un’opportunità, per esprimere i propri talenti, le proprie opinioni e per il nostro ambito un supporto essenziale”.

Cosa prevede il progetto?
Il progetto è destinato ai ragazzi in età compresa tra i 14 e i 20 anni: partecipando a diversi laboratori gratuiti, per un anno, i ragazzi si formeranno e acquisiranno competenze in ambito artistico, tecnico, artigianale, video/fotografico, teatrale e giornalistico attraverso il gioco e la partecipazione, divertendosi in team guidati da esperti e vivendo l’esperienza di “Volontario del festival dei giochi”.

Una possibilità per conoscersi, creare relazioni e formarsi con il gioco. I partecipanti impareranno a costruire i giochi di un tempo, seguiti da alcuni maestri di Casarmonica e seguiranno degli incontri con gli anziani della città per capire l’uso dei giochi nel passato. Questo permetterà ai partecipanti di conoscere direttamente dalla fonte i giochi tradizionali, diventandone custodi, raccogliendoli in un diario, sia cartaceo che multimediale, attraverso l’utilizzo di fotografie, video e registrazioni audio. Per questo saranno attivati anche laboratori di Foto/video, registrazioni audio e scrittura creativa.

Inoltre, i partecipanti avranno la possibilità di frequentare laboratori di narrazione teatrale, oltre a seguire le fasi organizzative del Festival dei giochi e del Ceglie Young Festival, fino a mettere in pratica tutto ciò che hanno imparato durante le giornate dei Festival.

Le attività si svolgeranno presso lo spazio di Retroscena. La partecipazione ai laboratori è gratuita. Per info e iscrizioni 3889344272.