Biodiversità vegetale e cambiamenti climatici. Proseguono gli incontri del GAL Valle d’Itria martedì 11 giugno a Locorotondo

La tutela della biodiversità come strumento di contrasto al cambiamento climatico. Questo sarà l’argomento dell’incontro del GAL Valle d’Itria che si terrà il prossimo 11 giugno alle ore 18.30 presso I Trulli di Figazzano nell’agro di Locorotondo.

Una opportunità per guardare sotto una nuova luce la tutela della biodiversità riflettendo sulla capacità della natura di rispondere ai problemi legati ai cambiamenti climatici in maniera resiliente. Si parlerà delle azioni per proteggere e gestire in modo sostenibile gli ecosistemi naturali riconoscendo l’importanza economica del capitale naturale e attribuendo un vero e proprio valore economico alla conservazione della biodiversità.

“Il cambiamento climatico è una delle maggiori sfide del nostro tempo e, nell’ambito di questo ciclo di incontri dedicato alle principali filiere agroalimentari, non potevamo che dare spazio ad una iniziativa che consentisse al territorio ed in particolare alle giovani generazioni, di approfondire il tema della biodiversità in una chiave diversa dal solito, dando spazio alla sostenibilità economica delle iniziative di tutela”- ha dichiarato il Presidente del GAL Giannicola D’Amico.

Saremo guidati da due importanti esperti di settore: Pasquale Venerito, ricercatore senior del Centro di Ricerca, Sperimentazione e Formazione in Agricoltura “Basile Caramia” e Felice Suma, agronomo ed esperto etnobotanico.

L’incontro è realizzato nell’ambito del PSR Puglia 2014/2022 Misura 19.2 Sostegno all’esecuzione degli interventi nell’ambito della strategia di Sviluppo Locale di tipo partecipativo del GAL Valle d’Itria -Azione 9 intervento 1 “Le filiere agroalimentari fra produzione, trasformazione e commercializzazione: incontri informativi”.