Esplode ordigno sotto a una macchina: Indagini dei Carabinieri

Il veicolo preso di mira, una vecchia Mini One, era parcheggiato in via dei Tulipani, nelle vicinanze dell’abitazione del suo proprietario.

Carabinieri 4
Carabinieri 4

Il Un dispositivo rudimentale è stato posizionato sotto una macchina, generando un grave atto intimidatorio che si è verificato durante la notte di martedì 30 aprile a Torre Santa Sabina, marina di Carovigno. Il veicolo preso di mira, una vecchia Mini One, era parcheggiato in via dei Tulipani, nelle vicinanze dell’abitazione del suo proprietario.

Verso le ore 2 del mattino, un’esplosione ha squarciato il silenzio della notte. Fortunatamente, l’esplosione ha danneggiato la carrozzeria della macchina senza causare un incendio. Sul luogo dell’incidente si sono prontamente recati i vigili del fuoco e i carabinieri della compagnia di San Vito dei Normanni, che hanno avviato le indagini.

I militari hanno immediatamente acquisito le immagini registrate dalle telecamere di sorveglianza della zona, nella speranza di identificare gli autori di questo vile gesto. Il veicolo danneggiato è stato posto sotto sequestro per ulteriori accertamenti. È stato riferito che il proprietario della vettura non ha precedenti penali, aggiungendo ulteriori sfumature di mistero a questo evento.

Le indagini sono ancora in corso al fine di gettare luce sulle motivazioni dietro questo attentato e individuare gli autori di questo atto intimidatorio.