Ceglie, Imu agricola: nessuna sanzione per chi ha pagato dopo il 10 febbraio. Scadenza imposta, quella del 25 marzo

    comune Ceglie Messapica
    comune Ceglie Messapica

    Si avvisa la cittadinanza che la Giunta comunale, in data odierna, ha approvato un provvedimanto atto a considerare tempestivi tutti i versamenti relativi all’IMU agricola effettuati dopo il 10 febbraio ma effettuati entro il 25 marzo. Pertanto quei cittadini che non hanno ancora provveduto a versare l’Imu agricola ma che provvederanno ad effettuare i versamenti dovuti entro e non oltre il 25 marzo p.v. non saranno sanzionabili ed agli importi del tributo non sarà applicato alcun interesse moratorio.

    Con tale provvedimento di Giunta l’Amministrazione comunale di Ceglie Messapica ha inteso andare incontro a quei cittadini che, ad oggi, per colpa di lacune legislative e della confusione ingenerata da un susseguirsi di provvedimenti statali in continua evoluzione, si ritrovano a dover ancora pagare un tributo che, ribadiamo, è conseguente a scelte governative e non imputabile a determinazioni dell’amministrazione comunale di Ceglie Messapica.

    Il sindaco – Luigi caroli
    Il Vicesindaco con delega alle politiche tributarie – Marta Gasparro