Ceglie, imprenditore nel mirino dei Carabinieri per furto di energia elettrica

    Carabinieri
    Carabinieri

    Ceglie, imprenditore nel mirino dei Carabinieri per furto di energia elettrica

    A Ceglie Messapica, i Carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di San Vito dei Normanni hanno tratto in arresto in flagranza di reato un imprenditore, 42enne del posto, per furto aggravato.

    L’uomo, si sarebbe reso responsabile di un furto di energia elettrica ottenuto mediante l’apposizione di un magnete sul contatore Enel presente all’interno della propria azienda casearia del luogo, per un valore non corrisposto di 500.000,00 euro.

    L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato rimesso in libertà come disposto dall’autorità giudiziaria.