San Michele Salentino: Orchestra Istituto “Giovanni XXIII” vince il primo premio al Concorso La Vallonea

    orchestra 3
    orchestra 3

    La bravura dei 47 giovani musicisti, provenienti dalle Classi 2^ e 3^ sezioni A,B e C, preparati e diretti dai Docenti Nicola Palumbo (Violino), Giuseppe Di Potenza (Pianoforte), Pompea Urgese (Flauto) e Francesco Longo (Fisarmonica), ha prevalso su una cospicua rappresentanza internazionale di artisti e musicisti.

    L’Orchestra ha gareggiato interpretando tre brani di Tango: “El choclo” di Angel Villoldo, “Libertango” di Astor Piazzolla e “Por una cabesa” di Carlos Gardel.

    E’ tanto più significativo questo Premio – ha commentato il Dirigente Scolastico, Prof. Adolfo Marciano – se consideriamo le dimensioni della Scuola e la mancanza di una sala prove o di un Auditorium. È merito dei ragazzi e dei Docenti il risultato ottenuto e come i grandi risultati ottenuti nelle recenti gare di atletica, la musica e lo sport rappresentano due discipline fondamentali per lo sviluppo dei ragazzi.”

    Soddisfatti del risultato ottenuto, anche i Docenti di Musica: “Questo Premio è frutto del lavoro e dell’impegno costante di tutti noi e degli alunni. Tutto ciò si è potuto realizzare, anche, grazie, al sostegno, economico ed operativo, di tutti i genitori che, come sempre, sono vicini alle esigenze scolastiche.”

    Presente alla serata conclusiva l’Assessore alla Pubblica Istruzione, Avv. Tiziana Barletta: “A nome dell’ Amministrazione Comunale, rivolgiamo i nostri complimenti ai 47 alunni dell’Orchestra dell’Istituto Comprensivo “Giovanni XXIII” per l’ottimo risultato raggiunto a Tricase in occasione del XIX concorso Musicale ” La Vallonea”. In veste di Assessore alla Pubblica Istruzione e per dimostrare la nostra grande soddisfazione nei confronti di questi ragazzi, ho partecipato con enorme

    piacere alla serata conclusiva di questo importante evento musicale. Occasione unica e speciale durante la quale ho avuto il privilegio di apprezzare la costanza, il garbo e le qualità artistiche dei nostri giovanissimi talenti, la grande e lodevole disponibilità dei genitori e soprattutto la voglia di fare e la determinazione dei Professori Di Potenza, Longo, Palumbo e Urgese. Grazie a tutti loro perché hanno dimostrato che, attraverso una bella e condivisa passione per la musica, si possono ottenere grandi risultati.”