Centro Risvegli Ceglie: Problema elettrico persiste, lavori condizionati. Audizione Enel lunedì

La dichiarazione del presidente della Commissione Bilancio e programmazione Fabiano Amati.

Centro risvegli

Dichiarazione del presidente della Commissione Bilancio e programmazione Fabiano Amati.

“Nell’ambito dei lavori per la realizzazione del Centro risvegli di Ceglie Messapica, non è stata ancora eliminata l’interferenza con una linea Enel di media tensione, nonostante fosse stato assunto l’impegno a farlo entro fine dicembre, scadenza poi spostata a fine gennaio.
La situazione attuale presenta la realizzazione della cabina elettrica necessaria, mentre si è in attesa che Enel realizzi i collegamenti necessari. Questa operazione libererebbe il cantiere dalla linea di media tensione e consentirebbe, quindi, la revoca della sospensione parziale dei lavori, in atto dal 7 settembre 2023, e la formulazione del nuovo cronoprogramma.
E tutto ciò per completare al più presto la struttura e dotare l’assistenza sanitaria regionale di un importantissimo presidio di salute, destinato a pazienti con terribile condizione clinica e con necessità di trattamenti riabilitativi di tipo intensivo.
Per fornire un utile supporto all’eliminazione dell’interferenza, abbiamo provveduto a invitare Enel in audizione per lunedì prossimo”.