Ceglie Messapica: “What do you think?” Ripensare alcuni spazi della città. Prima tappa di confronto.

Si terrà mercoledì 6 dicembre 2023, alle ore 18, presso il Maac, il Museo d'archeologia e arte contemporanea, in via E. De Nicola, la prima tappa di confronto “what do you think?

Si terrà mercoledì 6 dicembre 2023, alle ore 18, presso il Maac, il Museo d’archeologia e arte contemporanea, in via E. De Nicola, la prima tappa di confronto “what do you think?”, progetto finalizzato a ripensare alcuni spazi della città con l’ausilio di associazioni, abitanti delle aree e cittadini.

Parteciperanno il sindaco di Ceglie Messapica Angelo Palmisano, Emanuela Gervasi, assessore ai lavori pubblici del comune di Ceglie Messapica, Antonello Laveneziana, assessore alla cultura e alla partecipazione del comune di Ceglie Messapica, l’arch. Francesco Fuzio e l’arch. Luigi Cisternino, esperto di gestione, monitoraggio e controllo del Pnrr per il comune di Ceglie Messapica.

Nel corso dell’incontro sarà presentato il nuovo studio strategico “centro storico e le sue connessioni con il resto del tessuto urbano” a cura dell’arch. Francesco Fuzio. Il progetto interessa la zona adiacente la stazione ferroviaria con un’area parcheggi, un percorso pedonale di collegamento che da via Don Rocco Gallone porterà ai “centro scaloni”, la riqualificazione dei “cento scaloni”, gli accessi al centro storico, oltre alla riqualificazione della zona sottostante via Beato Angelico.

Verrà inoltre avviata la fase di partecipazione al concorso di idee finanziato per 30.000,00 euro con determina n.130 del 15/09/2023, del dirigente sezione “Tutela e Valorizzazione del Paesaggio” della Regione Puglia, dal quale l’Amministrazione comunale si aspetta un nuovo modo di ripensare gli spazi pubblici della città coinvolgendo associazioni, gli abitanti delle aree studiate, i cittadini, tecnici e tutti coloro vogliono condividere proposte, idee e riflessioni.

L’obiettivo del comune di Ceglie Messapica è la riqualificazione delle aree lungo la fascia perimetrale del centro storico e, attraverso il concorso di idee, si vuole realizzare un percorso che valorizzi lo spazio urbano adiacente viale Beato Angelico facendo emergere la ricchezza e la qualità paesaggistica dell’area per favorirne l’utilizzo e la fruizione.

L’Amministrazione comunale ha selezionato l’area su cui bandire il concorso di idee sulla base di un disagio manifestato più volte dagli abitanti delle zone. I vincitori del concorso di idee e i partecipanti al percorso “what do you think?” dovranno, alla fine, far convergere gli esiti del processo di co-progettazione.