Ceglie Messapica: Fondi comuni marginali, ecco i contributi

Pubblicato il bando per i contributi per l'avvio delle attività commerciali, artigianali e agricole.

comune Ceglie Messapica

BANDO FONDO DI SOSTEGNO COMUNI MARGINALI – 2^ Annualità – Concessione di contributi per l’avvio delle attività commerciali, artigianali e agricole: bando ed allegati per la presentazione delle domande nel link: https://www.comune.ceglie-messapica.br.it/ceglie/po/mostra_news.php?id=1390&area=H

PRESENTAZIONE DOMANDE: Per la concessione del contributo a fondo perduto i soggetti interessati devono presentare apposita istanza, con l’indicazione del possesso dei requisiti definiti all’articolo 4 del bando, utilizzando esclusivamente la modulistica allegata a partire dalle ore 09:30 (A.M.) del 11 marzo 2024 fino alle ore 9:30 (A.M.) del 14 marzo 2024 mediante invio tramite PEC all’indirizzo protocollo@pec.comune.ceglie-messapica.br.it. La modalità di selezione è a sportello.

BENEFICIARI: I beneficiari sono le “nuove attività economiche” che intraprendono attività commerciali, artigianali o agricole attraverso un’unità operativa ubicata nel territorio del Comune di Ceglie Messapica. Con “nuove attività economiche” si intendono:

  • Le attività costituite dopo la pubblicazione del presente avviso;
  • Le imprese che al momento della presentazione della domanda siano regolarmente costituite e iscritte al registro delle imprese purché intraprendano una “nuova attività economica” dopo la pubblicazione del presente avviso. Per “nuova attività economica” si intende anche l’attivazione di nuovi e ulteriori codici ATECO. Possono beneficiare delle risorse anche le attività già esistenti che avviino una nuova attività economica nel territorio comunale attraverso apposita unità produttiva.

Il Comune di Ceglie Messapica è risultato beneficiario delle predette risorse che verranno utilizzate per la seconda annualità nella seguente categoria di intervento: concessione di contributi per l’avvio delle attività commerciali, artigianali e agricole attraverso un’unità operativa ubicata nel territorio del comune, ovvero intraprendere nuove attività economiche nel suddetto territorio comunale che sono regolarmente costituite e iscritte al registro delle imprese. Lo stanziamento dell’importo relativo all’annualità 2022, categoria b, sarà di 118.676,43 euro, come da DPCM del 30 settembre 2021 per gli anni 2021-2023. L’Amministrazione comunale organizzerà nei prossimi giorni un incontro pubblico informativo riguardante il bando. Seguiranno ulteriori comunicazioni.