Osteoporosi: a Ceglie Messapica open day per diagnosi precoce

Dalle 9 alle 14 di oggi, presso la Fondazione San Raffaele, sarà possibile sottoporsi gratuitamente all'esame con REMS, la Radiofrequency Ecographic Multi Spectrometry, già inserita nelle Linee Guida ministeriali sulle Fratture da Fragilità

REMS di Echolight per diagnosi Osteoporosi - operatrice, device e paziente

Open day per la diagnosi precoce dell’osteoporosi sabato 17 dicembre presso la Fondazione San Raffaele di Ceglie Messapica (Brindisi): dalle 9 alle 14 sarà possibile sottoporsi gratuitamente all’esame con l’innovativa tecnologia  non ionizzante REMS, acronimo di Radiofrequency Ecographic Multi Spectrometry, totalmente “made in Puglia”, essendo stata ideata e brevettata da Echolight, società salentina spin-off del CNR di Lecce.

La tecnologia innovativa e proprietaria consente di misurare la
densità minerale ossea attraverso una scansione ecografica ed è la
prima al mondo che, sfruttando gli ultrasuoni, permette di indagare i siti anatomici assiali a maggior rischio di frattura (colonna vertebrale e femore).

“REMS, proprio perché non impiega radiazioni, può essere impiegata per esami su una vasta popolazione di pazienti a scopo preventivo: l’esame può essere eseguito sui giovani e anche sui bambini, su pazienti diabetici e oncologici, così come sulle donne in gravidanza che sino ad oggi non potevano essere indagate”, dice il CEO e founder della società Echolight SpA, l’ingegnere Sergio Casciaro.

REMS a ottobre 2021 è stata riconosciuta a inserita come best practice nelle Linee Guida Ministeriali Inter-Societarie sulla Diagnosi, sulla Stratificazione del Rischio e sulla Continuità Assistenziale delle Fratture da Fragilità, dopo la validazione dell’Istituto Superiore di Sanità a conclusione del percorso di elaborazione che ha visto impegnate otto società scientifiche, con la SIOT (Società italiana di Ortopedia e Traumatologia) in veste di capofila e con il contributo di 16 associazioni di pazienti.

La tecnologia, di recente, è stata presentata al Forum mondiale di radiologia organizzato a Chicago dalla Radiological Society of North America (RSNA) e ha ottenuto dall’Associazione Italiana Ingegneri Clinici (AICC), con giuria presieduta da Nino Cartabellotta della Fondazione GIMBE, il primo premio come ‘Miglior lavoro’, nella categoria ‘Applicazioni innovative di bioingegneria’ per la Prevenzione e diagnosi precoce delle fratture da fragilità. Stando allo studio Health Technology Assessment condotto da SDA Bocconi, REMS è efficace, sicura e sostenibile dal punto di vista economico rispetto al tradizionale densitometro MOC/DEXA.