Martina Franca. Il Piano per l’eliminazione delle Barriere Architettoniche pubblicato sul sito del Comune per le osservazioni

Con delibera di Giunta n. 346 del 28 giugno, immediatamente esecutiva, è stato adottato il Piano per l’Eliminazione delle Barriere Architettoniche (PEBA) negli spazi urbani del Comune di Martina.

martina franca
martina franca

La documentazione completa del Piano è a disposizione di chiunque voglia prenderne visione ed è consultabile al seguente link: https://martinafranca.etrasparenza.it/contenuto25651_avvisoadozione-peba-piano-per-la-eliminazione-delle-barrierearchitettoniche-nellambito-degli-spazi-pubblici-urbani-delcomune- di-martina-franca_939.html

La pubblicazione è stata resa nota dall’avviso n. 49 del 4 luglio 2024  viene pubblicato all’Albo Pretorio comunale per un periodo di giorni 15 (quindici) a far data dal 04 luglio 2024 e sino al 19 luglio 2024.

Dal giorno 20 luglio 2024, giorno successivo alla scadenza della pubblicazione, chiunque potrà presentare eventuali osservazioni e/o proposte scritte che dovranno essere trasmesse all’Ufficio

Protocollo del Comune di Martina Franca all’indirizzo PEC: protocollo.comunemartinafranca@pec.rupar. puglia.it entro e non oltre il 04 agosto 2024.

In merito al presente avviso, il Comando Polizia Locale resta a disposizione per eventuali chiarimenti.

“Si tratta di uno strumento di fondamentale importanza la cui adozione da parte della Giunta conferma l’attenzione prioritaria che come Amministrazione abbiamo nei confronti delle esigenze delle persone con disabilità. Ringrazio la Giunta e i consiglieri di maggioranza che hanno fornito il loro prezioso contributo alla stesura del Piano. Ringrazio gli stakeholder che hanno fornito un  importante contributo al Piano, frutto di un percorso di partecipazione che prosegue. Infatti, il PEBA è stato pubblicato e messo a disposizione di cittadini, associazioni e tecnici che potranno prenderne visione e presentare eventuali osservazioni; quindi è un processo partecipativo che continua. Successivamente andrà in Consiglio comunale per l’approvazione”, dichiara l’Assessore alle Politiche Sociali e alla Polizia Locale Angelo Gianfrate.