Ceglie Messapica: l’assessore Antonello Lavenziana saluta e si dimette

L'assessore Antonello Laveneziana ha salutato l'esecutivo guidato da Angelo Palmisano e ha rassegnato le dimissioni dall'incarico

L’assessore Antonello Laveneziana ha salutato l’esecutivo guidato da Angelo Palmisano e ha rassegnato le dimissioni dall’incarico che ha ricoperto per tre anni. Laveneziana, noto per il suo impegno nei settori della cultura e dell’ambiente sin dalla prima amministrazione guidata da Luigi Caroli, ha condiviso un lungo post sui social per salutare i cittadini di Ceglie Messapica.

Le sue dimissioni giungono poco dopo quelle di alcuni consiglieri comunali che erano vicini al consigliere regionale e segretario provinciale di Fratelli d’Italia, Luigi Caroli, creando un cambiamento nell’assetto del consiglio comunale. Il sindaco Caroli, che poche settimane fa aveva rimpiazzato l’ultimo assessore a lasciare l’esecutivo, ora si trova di fronte a una nuova sfida. “Nella tarda mattinata di ieri ho presentato le mie dimissioni da Assessore della città di Ceglie Messapica – ha affermato Laveneziana sui social -, una decisione ponderata con serenità. Ringrazio coloro che hanno avuto fiducia in me e nei miei progetti, permettendomi di svolgere questo importante incarico. Il mio impegno, tuttavia, non finirà con il termine del mio mandato. Come cittadino privato, continuerò a servire la mia città, perché è stata, è, e sarà sempre la mia casa”.

Le dimissioni di Antonello Laveneziana arrivano a pochi giorni dall’inizio della stagione estiva. Ora, il sindaco dovrà agire rapidamente per trovare un sostituto che si dedichi ai settori della cultura e dell’igiene ambientale, fondamentali per la vivibilità di una cittadina turistica situata nel cuore della Valle d’Itria.