Attività di formazione per 7 docenti di Carovigno

È stato un periodo entusiasmante per i sette docenti dell’I.C. di Carovigno, che ha permesso loro di mettersi in gioco professionalmente

Per acquisire nuove pratiche, abilità, conoscenze e competenze, e per arricchire il proprio bagaglio professionale, culturale e umano, sette docenti dell’Istituto Comprensivo di Carovigno, insieme alla referente del progetto, la professoressa Eleonora Saponaro, hanno trascorso 10 giorni in Spagna, precisamente a Siviglia, considerata l’anima dell’Andalusia, nell’ambito della formazione Erasmus+ APD.A.TE, focalizzata sul “Job Shadowing”.

Si tratta di un’esperienza altamente interessante, avvenuta dal 3 al 13 marzo scorso, che ha avuto un notevole impatto in termini di aggiornamento e confronto con pratiche didattiche e gestionali provenienti da un contesto diverso da quello di appartenenza.

Durante la loro permanenza, i docenti hanno partecipato, dalle ore 9 alle 14, alle attività didattiche svolte in lingua spagnola presso le scuole selezionate da Erasmus+, apprezzando i vari momenti formativi anche sotto il profilo ludico, come ad esempio durante la giornata dedicata alla donna.

È stato un periodo entusiasmante per i sette docenti dell’I.C. di Carovigno, che ha permesso loro di mettersi in gioco professionalmente e di acquisire consapevolezza sull’importanza di rafforzare le proprie competenze nell’ottica transnazionale, attraverso la condivisione di metodologie e contenuti scolastici all’interno della “Comunità Educativa Europea”.

Grazie alla grande accoglienza e disponibilità della gente andalusa, gli insegnanti hanno soggiornato presso alloggi e strutture scolastiche della residenza spagnola, alternando attività didattico-formative a escursioni culturali, immergendosi così nella storia e nelle tradizioni della terra dell’Andalusia.

Al loro ritorno e accolto con gioia dalla dirigente scolastica, professoressa Sabrina Rita Bagnulo, dal Dsga, dottor Michele Scatigna, e dai colleghi e dagli alunni della comunità scolastica, i docenti desiderano ringraziare l’intera organizzazione coinvolta: dall’agenzia “Incoma”, che si occupa della mobilità Erasmus, alla dirigenza dell’Istituto Comprensivo di Carovigno. Ora sono pronti a condividere le loro esperienze in terra spagnola con tutti gli altri colleghi e l’intera comunità scolastica.