Aeroporto di Brindisi, presidente AdP: da Ita arrivano rassicurazioni sui voli

La V Commissione, presieduta da Paolo Campo, ha visto la partecipazione di importanti figure, tra cui il presidente di Aeroporti di Puglia

Aereoporto
Aereoporto

L’oggetto dell’audizione richiesta dal consigliere Paolo Pagliaro e altri esponenti del Consiglio regionale riguarda i voli giornalieri Brindisi-Roma dall’aeroporto del Salento e il deficit degli stessi. La V Commissione, presieduta da Paolo Campo, ha visto la partecipazione di importanti figure, tra cui il presidente di Aeroporti di Puglia, Antonio Maria Vasile, il direttore generale Marco Catamerò, il direttore pianificazione strategica Patrizio Summa e l’assessore regionale ai Trasporti, Anita Maurodinoia. Anche Giorgio Garbeglio, responsabile International & Industry Affairs di Ita Airways, ha partecipato.

Il consigliere Pagliaro ha espresso perplessità sulle scelte di Aeroporti di Puglia e della compagnia Ita, sottolineando l’impatto negativo sul Salento. Ha sollevato interrogativi riguardo ai piani per i collegamenti dell’aeroporto del Salento, considerando la sua centralità e il bacino di utenza significativo, e ha evidenziato preoccupazioni sui costi dei voli da Brindisi rispetto a quelli da Bari per Roma e Milano.

Altre criticità menzionate includono la mancanza di parcheggi adeguati per le navette, i limitati collegamenti con le linee ferroviarie e una generale disparità che, secondo Pagliaro, non pone il Salento al centro degli obiettivi di Aeroporti di Puglia.

I consiglieri Romito, Scalera, Caroli e Leoci hanno anch’essi espresso preoccupazioni relative ai loro territori. Il consigliere Romito ha fatto notare che anche Bari affronta difficoltà.

Aeroporti di Puglia ha risposto fornendo dettagli sugli interventi attuali e futuri all’aeroporto di Brindisi. Sono stati menzionati progetti come la riqualifica della pista, un nuovo piazzale aeromobili, una nuova cabina elettrica, sentieri di avvicinamento e altri interventi infrastrutturali.

Il presidente Vasile ha dichiarato che la presenza in Commissione dimostra l’impegno continuo di Aeroporti di Puglia nel confronto con il territorio. Ha sottolineato il piano di investimenti di oltre 50 milioni di euro per il periodo 2024-2027 e ha ringraziato Ita Airways per il supporto.

L’assessore Maurodinoia ha affrontato le preoccupazioni riguardo ai collegamenti tra l’aeroporto e la stazione ferroviaria di Brindisi, sottolineando l’analisi in corso per migliorare l’offerta di servizi navetta.

In conclusione, Vasile ha espresso fiducia nel futuro, affermando che il lavoro svolto porterà a risultati eccellenti per l’infrastruttura aeroportuale del Salento. Maurodinoia ha confermato l’attenzione alle connessioni di superficie, incluso un possibile aggiustamento degli orari delle corse navetta.